LADY OSCAR


Lady Oscar (nell'originale giapponese Versailles no bara, cioè La Rosa di Versailles) è stato ideato e scritto dalla autrice nipponica Riyoko Ikeda nel 1972, inizialmente come fumetto manga che riscosse un notevole successo, tanto da trasformarlo in un anime tra il 1979 e il 1980.
L'autrice ha spiegato che il titolo originale è riferito alle protagoniste:
Oscar è la rosa bianca, Maria Antonietta quella rossa, Madame de Polignac la rosa gialla, Rosalie un bocciolo di rosa e Jeanne la rosa nera.
La serie a cartoni animati consacrò definitivamente questo personaggio in tutto il mondo, in quanto sia la trama, sia l'ambientazione, sia il complesso profilo psicologico del personaggio contribuirono a fare di questo anime un vero e proprio capolavoro. La storia di Lady Oscar è ambientata nella Francia della seconda metà del '700, tra la nobiltà lussuosa della corte di Versailles e in clima di Rivoluzione Francese. Il vero nome di Lady Oscar è Francoise De Jarjayes e suo padre, il Conte De Jarjayes, Generale delle Guardie del Re, non avendo eredi maschi, educò Lady Oscar, come se si trattasse di un ometto facendole apprendere tutti gli insegnamenti della disciplina militare. Mette al suo fianco un giovane attendente; André Grandier, nipote della governante della famiglia Jarjayes, con lo scopo di servirla e proteggerla. Nel 1770 all'età di soli 14 anni, Lady Oscar divenne Capitano delle Guardie Reali e guardia del corpo della principessa Maria Antonietta, futura Regina di Francia e sua più grande amica. Nelle sue avventure di Lady Oscar, si troverà a combattere contro tutti i nemici di Maria Antonietta: nobili all'interno del palazzo che complottano congiure contro la regina, rivoluzionari, poveri stanchi delle ingiustizie reali, ladri e malfattori, ma il nemico più grande che Lady Oscar dovrà affrontare è il suo conflitto interiore: la doppia personalità di uomo e donna. L'educazione ricevuta fin da piccola confonde la complessa personalità di Lady Oscar, infatti non si sente a suo agio neanche nel vestire gli abiti femminili e di comportarsi come una dama di Versailles, in quel mondo fatto di frivolezze, superficialità e ipocrisie; preferisce scegliere la vita alla quale è stata destinata fin dalla sua tenera età. Di contro le dame di corte, provano una sorta di invidia per quella donna bellissima, vestita da uomo. Questo non impedirà a Lady Oscar di innamorarsi del Conte von Fersen, ma il suo amore non viene ricambiato, in quanto il conte la vede come un amico ed è a sua volta innamorato della principessa Maria Antonietta. Ma Andrè è innamorato di lei ed è l'unico a vederla con il suo vero volto di donna, a capirne la sua delicata e fragile personalità interiore, in quanto la conosce da sempre. Decide di restare al suo fianco anche quando lei vuole fare a meno del suo aiuto per vivere da sola. Dopo la delusione avuta con il Conte von Fersen, Lady Oscar, decide di vivere come un uomo, ed è allora che Andrè, preso da un momento di rabbia la bacia con passione fino al punto da strappargli i vestiti, svelandole tutto il suo amore. A questo punto Lady Oscar spaventata fugge e decide di abbandonare la Guardia Reale per i Soldati della Guardia, ma qui ritroverà nuovamente Andrè, arruolatosi per seguirla, grazie all'aiuto del suo amico Alain. Intanto Andrè inizia a interessarsi ai fermenti che aleggiano intorno alla Rivoluzione Francese, al punto che viene accusato da Lady Oscar di essere il fantomatico Cavaliere Nero, una sorta di Robin Hood che ruba ai ricchi per dare ai poveri. Andrè riuscirà però a smascherare il vero Cavaliere Nero e a provare la sua innocenza. Durante il combattimento, Andrè verrà ferito all'occhio e questo lo porterà a perdere progressivamente la vista. In seguito Andrè e Bernard (il Cavaliere Nero) diverranno amici e si uniranno per combattere in nome della libertà della Francia. Ma Lady Oscar si ammala di tubercolosi e l'incubo della morte la porta a liberarsi di tutte le sue inibizioni represse, pertanto tradisce definitivamente la fedeltà alla regina, lascia una lettera al padre e si schiera dalla parte di Andrè per combattere la causa della libertà, dell'uguaglianza e della fraternità. Finalmente Lady Oscar capisce che il suo più grande amore è Andrè proprio il giorno in cui Fersen la salva da una folla inferocita che voleva giustiziarla, ma il suo cuore è rivolto soltanto ad Andrè e lo invoca in lacrime. Lady Oscar e Andrè si incontrano nel bosco ed è qui che si ameranno e Lady Oscar scoprirà finalmente la sua vera essenza di donna. Ma purtroppo il loro sogno e la loro felicità intravista non si coroneranno mai, perché un giorno, durante alcuni combattimenti, Andrè muore per salvare Lady Oscar, facendole da scudo da una pallottola che la stava per raggiungere. Disperata per la morte di Andrè viene spronata dal amico di Andrè, Alain a continuare la sua lotta, pertanto continuerà a combattere. Lady Oscar morirà in battaglia il 14 Luglio del 1789, combattendo per la libertà, poco prima della presa della Bastiglia.

BENVENUTI

Sito On line

dal

19/12/2013 

Spazio

Pubblicità 


contatore visite contadores de visitas russian women